Tel. +39 0574 21391 Mail info@museocasadatini.it Seguici su:

Il progetto di Giuseppe Catani

Nel 1910, per il V centenario della morte del mercante, il pittore Giuseppe Catani si occupò del progetto di ripristino dell'apparato pittorico esterno, producendo una serie di acquerelli in cui vengono rappresentate e integrate, dopo studi e interpretazioni personali, le scene dipinte sulle pareti. L'intervento non venne realizzato e gli acquerelli sono oggi conservati presso la Galleria di Palazzo degli Alberti.

I disegni di Catani mostrano un edificio in evidenti condizioni di degrado. I progetti di restauro, susseguitisi nei primi decenni del secolo, rimasero comunque lettera morta fino al dopoguerra.
Si dovette attendere il 1954 e l'intervento dell'architetto Nello Bemporad, per porre mano ad un consistente restauro, che, liberando la parte più antica dalle superfetazioni aggiunte nei secoli, riportò l'edificio alla struttura originale.


Testo tratto da “PALAZZO DATINI A PRATO - Una casa fatta per durare mille anni”, per info acquisti scrivere a info@museocasadatini.it